Categorie
Social Media

10 errori social che danneggiano il Brand

Tempo di lettura: 4 minuti

Per un utente privato, un social media può essere uno strumento di divertimento, ognuno è libero di pubblicare quello che vuole, come vuole, ovviamente nel rispetto delle linee guida di facebook.

Per un’azienda invece i Social sono strumenti ormai fondamentali di comunicazione. Per un brand, i social media sono dei campi di battaglia dove se si segue la giusta strategia si possono guadagnare tonnellate di nuovi fan/clienti ma dall’altra parte facendo troppi errori si può perderli per sempre. Anche se alcuni di questi errori possono sembrare innocui, tutti hanno il potenziale per rovinare la vostra reputazione online.

Vediamo quali sono i 10 errori social più comuni che possono danneggiare il vostro brand:

1. Pubblicazione incoerente

Questo può accadere per una serie di motivi. Forse non avete abbastanza tempo da dedicare al Social Media marketing o non fate uso di uno strumento di pianificazione. Forse il vostro entusiasmo per la Strategia Social è altalenante. In ogni caso se i tuoi post sono incoerenti in termini di quantità e tipo di messaggio, potete scommettere sul fatto che i vostri fan se ne sono accorti. Se gli utenti non sanno cosa aspettarsi da voi, non vi seguiranno a lungo. Il vostro programma non deve essere rigoroso, ma almeno solido e coerente.

2. Utilizzare una voce incoerente

Questo è problema affrontato dalla maggior parte delle aziende che si affidano a più persone per gestire un singolo account, ma può essere superato in modo relativamente facile. Identificate le caratteristiche chiave di come la comunicazione del vostro Brand viene gestita (come formalità e il vocabolario), e usatele come base per qualsiasi collaboratore gestisca i social per il vostro marchio.

3. Vendere costantemente

Sì, i social media sono anche strumenti utilizzati per ottenere più vendite, ma non fate l’errore di pensare che siano solo questo. Le persone usano i social media per soprattutto interagire con altre persone e brand. Se utilizzate i Social solo per fare pubblicità ai vostri prodotti, potreste risultare freddi, avidi, e potrebbe essere anche ingannevoli, compromettendo la vostra reputazione del tutto. Promuovete i vostri prodotti e servizi di tanto in tanto, ma la maggior parte della vostra strategia dovrebbe essere incentrata sulla costruzione di relazioni sociali.

4. Usare risposte stereotipate

Ogni volta che qualcuno fa una domanda sui social media, la maggior parte dei brand  risponde sempre con lo stesso messaggio, come “si prega di contattarci alla nostra e-mail per maggiori informazioni” Questo tipo di risposta prestabilita può far risparmiare del tempo, ma potrebbe ledere la vostra reputazione facendovi sembrare una sorta di robot, insensibili. Prendetevi il tempo per scrivere messaggi personalizzati a tutti i vostri fan.

5. Spam

Non inviate messaggi o pubblicate contenuti che potrebbero essere percepite come fastidiose dai vostri fan; per esempio inviare troppi messaggi al giorno, postare lo stesso messaggio più volte, o mandare messaggi privati ai singoli utenti contenenti messaggi pubblicitari non è propriamente una mossa saggia. Chiedetevi cosa vi aspettereste voi di ricevere e che tipo di messaggio risulterebbe prezioso per voi Sarebbe questo messaggio sia prezioso per voi?

6. Fare batture inadeguate

L’ Umorismo non è solo accettabile, sui social media; si tratta di una strategia favorevole. Un pò di senso di Humor dimostra personalità e avvicina i tuoi fan. Tuttavia, non tutti gli scherzi sono accettabili, e c’è una linea sottile tra ciò che è considerato appropriato e inappropriato. Fai attenzione e se hai dubbi su questo punto, non pubblicare.

7. Richiamare un Trend fuori contesto

Gli hashtag non vengono usati solo su Twitter ma ormai spopolano su ogni Social network. Sono una sorta di etichetta che se richiamata raggruppa tutti i post dove è presente. Ora potrebbe sembrare una buona idea approfittare di un hashtag trend o di un argomento in voga sui social media per aumentare la visibilità, ma bisogna stare  attenti a come lo si usa.

Ci sono tanti casi in cui il significato dell’hashtag non era stato compreso pienamente ed è stato usato a sproposito, facendo apparire ignorante l’azienda o nel peggiore dei casi comunicando la sensazione di sfruttamento di un a particolare sensazione.

8. Risultare insensibile

Fate attenzione a quali argomenti scegliete. Parlare di un argomento delicato troppo presto o in un modo che potrebbe sembrare di sfruttare la situazione (come ad esempio rispondere ad una tragedia nazionale con una vendita) potrebbe ledere profondamente la vostra reputazione. Lo stesso discorso vale quando si ignorano tutti gli utenti che hanno bisogno della vostra attenzione.

9. Ignorare i tuoi fan

Quando qualcuno vi pone una domanda, rispondete. Quando qualcuno si complimenta, ringraziate. Non aspettate mesi a rispondere ad un messaggio in bacheca, piuttosto lasciate perdere i social a priori. La rete richiede reattività nelle risposte. Questi sono principi fondamentali di interazione sociale responsabile e se li ignorate, perderete la fiducia dei fan, non solo da parte di chi avete ignorato, ma anche da tutti gli altri utenti che hanno assistito al confronto.

10. Mentire o dare disinformazione

Si potrebbe erroneamente postare qualcosa che contiene informazioni inesatte o fuorvianti. Le persone hanno una naturale diffidenza verso i brand, state attenti ai passi falsi, la fiducia subirebbe un duro colpo. Fate un doppio check per ogni messaggio prima che venga postato e verificate sempre tutte le fonti.

In conclusione il Social Media Marketing non è un gioco, non può essere improvvisato ma richiede molta attenzione e pianificazione strategica oltre a richiedere del tempo ma se ben attuato può portarvi innumerevoli vantaggi in termini di vendite e di Brand awareness.

Categorie
Social Media

Facebook pensa al futuro

Tempo di lettura: 2 minuti

Come prevedibile, Mark Zuckerberg sta premendo l’acceleratore sulle compagnie da lui controllate al fine di portare Facebook, Instagram e WhatsApp a diventare i perni portanti dell’intera rete entro il 2020.
In particolare Facebook persegue le sue intenzioni in merito all’ampliamento delle sue funzionalità, evolvendosi ulteriormente con l’implementazione di due features: La Diretta Live a 360 gradi e Facebook Events.

1. DIRETTA LIVE A 360 GRADI

La diretta Live a 360 gradi,  ovvero la trasmissione in tempo reale di filmati in modalità panoramica. Dopo le dirette video, funzione tra le più utilizzate e dopo aver introdotto le foto e i video a 360 gradi,  Zuckerberg ha deciso di unire le due cose. I video Live già rappresentavano un ulteriore passo in avanti nell’evoluzione della piattaforma, sempre più ricca di nuove funzioni, ma il supporto di video a 360 gradi è uno step di qualità.

Le dirette a 360 gradi offriranno un maggior coinvolgimento e tutti gli utenti potranno navigare all’interno del video, scoprendo nuovi particolari. Non solo, questa nuova funzione sarà compatibile con i visori per la realtà virtuale, in modo tale da immergere completamente l’utente nella visione. Mark Zuckerberg è infatti convinto che entro pochi anni la realtà virtuale sarà la piattaforma hi-tech più utilizzata.

In questo momento, la nuova funzionalità Facebook è ancora in fase di testing preliminare e vedrà una sua diffusa espansione già a partire dal prossimo 2017, con integrazione diretta su Pagine e Profili. Al momento Facebook sta collaborando con il National Geographic al fine di promuovere il lancio ed il 13 dicembre 2016, è stato mostrato un video live dimostrativo in diretta dal Mars Desert Research Station nello Utah, dove alcuni scienziati stanno riproducendo la vita su Marte.

2. FACEBOOK EVENTS

Facebook introduce una nuova app completamente dedicata agli eventi: Zuckerberg vuole puntare sempre di più su funzioni per assistenza digitale. Events è già disponibile negli Stati Uniti per la piattaforma iOS e permette di rimanere aggiornati su qualsiasi tipo di evento si svolga nelle vicinanze e scegliere cosa fare nel weekend tra diverse proposte personalizzate.

Si possono vedere gli eventi a cui i propri amici sono interessati e quelli a cui parteciperanno. È inoltre possibile, ricevere aggiornamenti per gli eventi, per i quali si è espresso interesse o a cui si vuole partecipare, e restare aggiornati, sugli eventi di pagine che si seguono.

Events offrirà proposte targettizzate e basate sugli interessi degli utenti e delle proprie cerchie di amici. Su Events si potrà inoltre navigare tra diverse proposte ed eventi raccomandati, divisi per data, categoria, location. Permetterà di esplorare cosa sta succedendo nell’area, utilizzando una mappa geolocalizzata su cui saranno segnate le varie attività disponibili oppure, si potrà scegliere la città di riferimento.

Events permetterà, infine, di visualizzare tutti gli eventi su un calendario, che si potrà integrare ad altri calendari del proprio smartphone in modo da avere un’unica agenda aggiornata con i propri impegni. Tutte le attività su Events, saranno sull’App dedicata esterna a facebook ma visibile anche su Facebook, per condividere con amici e contatti le cose a cui si è interessati.

Categorie
E-commerce Social Media

Come iscriversi a Facebook marketplace?

Tempo di lettura: 3 minuti

Il mercato dell’usato sta vivendo la sua particolare età dell’oro. Il gigante americano Facebook se n’è reso conto e non ha voluto perdere l’occasione. Per farlo, ha lanciato il proprio tool pubblicitario: Facebook Marketplace pensato ad hoc per gli eCommerce. Ma come iscriversi a questo canale? come accedere per la prima volta?

La verità è che Facebook Marketplace non è una novità. Nel 2007 il progetto è nato per la prima volta, ma il risultato non è stato quello che ci si aspettava. L’idea era buona, ma erano in anticipo sui tempi del mercato. Vedendo ora come altri portali pubblicitari come Vibbo o altri siti di annunci che hanno avuto tanto successo, o anche vedendo la quantità di gruppi dedicati alla compravendita di seconda mano che esistono nella stessa Facebook, il social network ha deciso di rilanciare il suo progetto e Marketplace è tornato più forte di prima. Il suo vantaggio principale è che si tratta di un servizio extra all’interno di Facebook, quindi non è necessario scaricare nulla di nuovo o registrarsi da nessuna parte, basta utilizzare il profilo utente già presente. Ciò significa che gli 1,7 miliardi di utenti del social network sono già registrati su Marketplace, rendendolo a colpo d’occhio il più grande portale di annunci al mondo. Il numero di prodotti offerti e il numero di potenziali acquirenti è enorme. In questo post vi racconteremo come funziona Facebook Marketplace per farvi diventare esperti.

Come iscriversi a Facebook Marketplace?

È possibile accedervi attraverso il social network stesso, sia dalla sua versione web che dall’app. Accedi a Facebook e clicca sull’icona Marketplace per entrare, dopodiché puoi pubblicare il tuo annuncio.

Per vendere un articolo, la prima cosa da fare è pubblicare l’annuncio. Se si utilizza la versione web, premere il pulsante + vendi qualcosa, e se si utilizza l’applicazione, premere: cosa vendi? Si aprirà il modulo di vendita, nel quale dovrete indicare: vendere il mercato di facebook. Cosa vendete? Qui è importante un suggerimento: definisci l’articolo che stai vendendo, nel modo migliore possibile; spiega in che condizioni si trova ciò che vendi, in condizioni migliori o peggiori che siano, e metti un prezzo ragionevole. Fornisci una descrizione veritiera e obiettiva, compresi gli eventuali difetti. Gli acquirenti apprezzano l’onestà. Poi seleziona la categoria e aggiungi la posizione in cui ti trovi. Offri la spedizione per questo articolo Suggerimento: se attivate questa opzione, gli acquirenti sapranno che siete disposti a spedire a distanza e le vostre possibilità di vendita aumenteranno. Aggiungi foto I prodotti con il maggior numero di foto e le migliori sono i più venduti. Non caricare mai foto scattate o prese da internet, la gente noterà la differenza e diffiderà di voi.

Gestire la vendita

Gli acquirenti interessati vi contatteranno tramite Messenger, la chat del social network. Facebook non interviene nella vendita, quindi le modalità di gestione del pagamento sono a carico degli utenti. La piattaforma dà priorità agli annunci localizzati per prossimità nella località, per incoraggiarvi ad incontrarvi e chiudere l’affare di persona, per evitare truffe. Le precauzioni da prendere sono di buon senso, come stare sempre alla luce del giorno e in un luogo affollato. Se siete disposti a vendere a distanza le vostre possibilità di vendita aumenteranno. In questo post vi raccontiamo tutte le truffe che si verificano in seconda mano. Pertanto, utilizzare sempre un metodo di pagamento e di consegna specializzato. Inoltre, è importante sapere che non tutti gli account possono accedervi, soprattutto quelli creati da poco più di qualche mese. Questo atteggiamento viene promosso affinché non ci siano truffe di nessun genere sul sito.

Come acquistare in modo sicuro su Facebook Marketplace?

Trova quello che cerchi

Quando si entra nel servizio, verranno visualizzati gli articoli più recenti e più popolari della vostra zona. È possibile effettuare una ricerca specifica digitando il nome dell’articolo desiderato nella barra di ricerca o filtrare più genericamente per categorie Altri filtri che possono essere applicati sono il prezzo massimo che si vuole spendere e la distanza dal venditore. C’è anche il filtro Free, in quanto ci sono persone che preferiscono dare via ciò che non usano più. Gestisci il tuo acquisto Se qualcosa ti interessa, basta cliccare sull’annuncio e inviare un messaggio al venditore tramite Messenger, la chat interna di Facebook. È importante che sappiate che il social network non interviene nella vendita, ma si limita a pubblicizzare i prodotti. Le modalità di gestione dell’acquisto sono a carico degli utenti.

La piattaforma dà priorità agli annunci situati per prossimità, in modo da poter incontrare il venditore e chiudere l’affare di persona. L’obiettivo è quello di evitare le truffe. Le precauzioni da prendere sono di buon senso, come stare sempre alla luce del giorno e in un luogo affollato. Se siete disposti ad acquistare a distanza, le possibilità di trovare offerte migliori aumenteranno. Per ottenere la migliore garanzia, utilizzare sempre un metodo di pagamento e spedizione specializzato, come Beseif.com. Beseif è un metodo di pagamento e spedizione specializzato nelle vendite di seconda mano tra privati, che garantisce il 100% di sicurezza sia all’acquirente che al venditore, per rendere la transazione un successo.