andamento-social-2017

 

La creazione e-commerce richiede l'uso di un programma estendibile, sicuro e stabile, che sia in grado di gestire tutti gli aspetti di un negozio online. Tra le varie piattaforme a disposizione, Magento e Prestashop presentano differenze ma sono le soluzioni e-commerce più utilizzate. Si tratta in entrambi i casi di CMS open source, ovvero scaricabili senza costi di licenza e con codice sorgente aperto per la personalizzazione, con alcune caratteristiche comuni, come la fornitura di funzionalità di base (temi grafici, carrello, gestione del catalogo prodotti, ecc.) e una vasta community di sviluppatori e utenti.

Differenze tra Magento e Prestashop: quali sono?


Indipendentemente dalla piattaforma scelta, per migliorare il proprio negozio online, ci si troverà in cerca di plug-in o add-on, gratis o a pagamento, e si potrebbe aver bisogno di assistenza informatica. Nonostante le caratteristiche simili, tra le due piattaforme vi sono alcune differenze che indirizzano la scelta verso l'una o l'altra a seconda di elementi come il budget e l'hosting. Dunque, quale piattaforma scegliere per lo sviluppo e-commerce: Prestashop o Magento? Vediamo le diverse peculiarità...
 

Differenze in Hosting Cms

Prestashop: anche se le risorse richieste al server non sono molto grandi, la scelta del provider hosting va effettuata con ponderazione. Prestashop ha una partnership con alcuni provider di hosting ed è quindi l'opzione ideale per chi vuole iniziare spendendo poco.

Magento: vista l'architettura complessa della piattaforma, è necessario dotarsi di un hosting potente che dia maggiori garanzie, magari con un prezzo leggermente superiore alla media.


Comparazione delle Performance

Prestashop: sebbene non richieda risorse considerevoli, le prestazioni, in termini di velocità e reattività, sono buone.

Magento: le prestazioni sono ottime, ma solo a patto che sia soddisfatto il requisito dell'hosting potente e ottimizzato.


Differenze nell'installazione

Prestashop: il processo di installazione e di configurazione è estremamente semplice anche per gli utenti meno esperti. L'importante è verificare di soddisfare tutti i requisiti necessari, come lo spazio del server sul provider di hosting o il client FTP.

Magento: l'installazione richiede un set up più avanzato e l'attivazione di diverse funzionalità, pertanto sarà necessario rivolgersi a chi possiede conoscenze tecniche di programmazione.


Numero di prodotti

 il numero di prodotti da poter inserire è limitato, pertanto è l'opzione adatta agli store che non hanno in vetrina una grande quantità di prodotti. Magento: soluzione ottimale per gli e-Commerce che devono gestire un grosso catalogo di prodotti anche suddivisi in "alberi delle categorie" molto intricati.


Peculiarità nel Pannello di amministrazione

Prestashop: il backoffice, che racchiude tutte le funzionalità per la gestione del portale, ha un'interfaccia veloce e intuitiva, nonostante l'aspetto non sia molto professionale.

Magento: look molto professionale e curato, con lo svantaggio però di non essere abbastanza intuitivo per i neofiti.


Costi

Prestashop: all'inizio è completamente gratuito, ma le estensioni aggiuntive sono a pagamento, pertanto i costi col tempo possono aumentare per le successive necessità di personalizzazione. Richiedere un preventivo sito web sarà molto utile.

Magento: sono presenti due versioni: la Community Edition, che è gratuita e mette a disposizione funzioni di base, e la versione Enterprise, che è a pagamento e richiede un canone annuale non indifferente (15.550 dollari l'anno).


Caratteristiche a confronto

Prestashop

- Open source

- Buone prestazioni

- Template relativamente facili da gestire

- Meno estensioni di Magento

- Pannello di Admin facile da utilizzare

- Apprendimento immediato

- Non adatto a trattare un gran numero di prodotti

- Consigliato alle aziende medio-piccole

Magento

- Open source

- Ottime prestazioni, ma solo se installato su un hosting performante

- Gestione template piuttosto complessa

- Grande disponibilità di moduli ed estensioni

- Pannello di amministrazione professionale ma molto tecnico e complicato

- Curva di apprendimento più elevata soprattutto se non si ha dimestichezza con il framework Zend

- Adatto a gestire grandi quantità di articoli

- Adatto a grosse realtà imprenditoriali


Conclusioni

Ricapitolando, la scelta tra Prestashop e Magento non dipende da quali siano le differenze tra i due cms o da se sia oggettivamente migliore o peggiore l'uno o l'altro ma dal tipo di e-Commerce che si intende aprire. Per la sua facilità di utilizzo e la disponibilità di moduli completamente gratuiti già impostati e sufficienti a coprire le necessità basilari di un negozio online, Prestashop è la soluzione ideale per le aziende di dimensioni modeste che devono vendere un numero limitato di prodotti. Tuttavia, la gestione di database complessi e funzioni avanzate non si adatta alla sua struttura "esile" e non ottimizzata e, nonostante la semplicità ad un primo approccio, presenta notevoli difficoltà nella personalizzazione e nell'aggiunta di nuove opzioni. Per questo tipo di esigenze la soluzione è Magento, piattaforma ideale per le grandi imprese che necessitano di funzionalità più avanzate, di avere il pieno controllo sulla personalizzazione del negozio online e possono permettersi il costo di un team di sviluppatori. Se non hai ancora ben chiaro quale piattaforma per la realizzazione e-commerce scegliere, la nostra web agency specializzata in sviluppo siti web può venirti in soccorso. Contattaci per un preventivo e-commerce, saremo lieti di aiutarti.