La vostra app non sta portando ai risultati sperati? 

 

Anche se secondo voi avete avuto la migliore idea al mondo, la vostra app non sta funzionando come dovrebbe? Avete l’idea ma vi siete un pò persi nelle miriade di cose a cui pensare prima del lancio?

Ecco cosa bisogna considerare per evitare che un’app non ottenga i risultati sperati:

 

1. Feedback

Ascolta gli utenti.

Le critiche possono essere costruttive o meno ma in ogni caso aiutano te e la tua app ad aggiustare il tiro e a capire dove andare a correggere eventuali bug di cui magari non conoscevi l’esistenza.

 

2. Semplicità e Complessità

La semplicità è la chiave.

Molte applicazioni famose partono da una semplice idea di base per risolvere un problema.

Bisogna capire come essere utili al nostro target e tenere la nostra app il più coerente possibile con questa idea.

Aggiungere eccessive features e poco pratiche potrebbe portare all’abbandono ed è sempre meglio fare una sola cosa molto bene che molte cose in un modo mediocre.

D’altra parte, creare un’applicazione semplice, non significa tralasciare caratteristiche fondamentali. Molte app falliscono proprio perché sono troppo snelle e vengono tagliate funzioni che gli utenti apprezzerebbero.

Un via di mezzo potrebbe essere la soluzione, essenziale, semplice e soprattutto funzionale.

 

  3. Obiettivi irrealistici

Definire obiettivi concreti e misurabili è la chiave del successo.

Prima di impegnare risorse bisognerebbe valutare in modo realistico quale potrebbe essere il profitto e definire aspettative reali.

 4. Testare

Prima di lanciare un app, è utile farla provare agli amici intimi, parenti e ai dipendenti ed ottenere feedback.

Questo non significa solo ottenere delle opinioni ma valutare anche quanto viene usata.

 

 5. Poca inclinazione al cambiamento

Gli sviluppatori di software hanno bisogno di essere aperti ad esplorare nuovi percorsi che possono portare rapidamente a risultati più rapidi.

E’ necessario mantenere una mente aperta a probabili cambiamenti durante lo sviluppo.

 

 6. Non hai un’idea

Un’applicazione è un mezzo non è un’idea.È necessario determinare prima quale servizio / prodotto l’app deve veicolare, in che modo, controllare quali app esistono già, controllare come si comporta la concorrenza , se c’è necessità di crearla e valutare se un’app sia un mezzo idoneo.

Nel progettare correttamente un’ applicazione, è essenziale comunicare spesso con gli sviluppatori per rispettare la timeline, testare ed evitare brutte sorprese poco prima del lancio.Quando un’app è lenta e poco funzionale, la user experience ne risente e la probabilità di abbandono dopo i primi utilizzi aumenta.

 

 8. La vostra applicazione non rappresenta il brand e la sua estetica

L’ applicazione potrà non avere successo nel caso non sia coerente con il messaggio del marchio, con i colori e i toni del brand , e con la sensazione complessiva del marchio se si differenzia troppo.

 

 9. Aspettare troppo a sistemare i Bug

Un altro motivo che porta al fallimento precoce di un app è aspettare troppo e oltre al lancio di sistemare i potenziali bug che non sono stati evidenziati durante il beta testing.

E’ importante utilizzare il maggior numero possibile di beta tester per ridurre al minimo i possibili bug.La base fondamentale da cui partire parte dal presupposto che un’applicazione deve risolvere problemi, non crearne.