Alessandra Scortegagna

Alessandra Scortegagna

Cosa può fare Linkedin per la tua Azienda?

Tempo di lettura: 4 minuti

Alcune informazioni utili sulla creazione di una pagina LinkedIn

“LinkedIn è un servizio web di rete sociale, gratuito (con servizi opzionali a pagamento), impiegato principalmente per lo sviluppo di contatti professionali.” (fonte: Wikipedia). Rappresenta uno dei principali social network utilizzati al giorno d’oggi ed è stato realizzato per il mondo professionale; è uno strumento che permette alle aziende di comunicare, collegarsi con utenti che appartengono ad un settore specifico e ottenere un certo grado di visibilità. I principali utenti sono figure professionali che possiedono una qualifica determinata e di livello elevato: il loro obiettivo è estendere la rete di contatti oppure farsi trovare da aziende o reclutatori. Le aziende hanno inoltre l’opportunità di scegliere strumenti adatti per ottenere una maggior visibilità di prodotti e/o servizi offerti e per presentare la propria idea aziendale. Innanzitutto, si deve procedere con la creazione di una specifica pagina; è essenziale ottimizzare la pagina per i motori di ricerca con la possibilità di raggiungere un’indicizzazione adeguata, mantenerla attiva per ottenere un incremento del ranking e indicare un preciso programma di pubblicazione degli aggiornamenti. La pagina aziendale potrebbe essere collegata ai profili professionali dei dipendenti dell’azienda in quanto un’attività funziona grazie al lavoro di un gruppo di persone; tutto ciò permette di rendere pubblica l’organizzazione e la struttura della propria attività, indicando chi è il titolare, chi sono i dipendenti e le referenze che vengono associate ad ogni persona. Nel caso in cui un cliente potenziale esegua una ricerca attraverso l’utilizzo di parole chiave specifiche, può trovare la pagina aziendale e può riconoscere chi ne fa parte. In questo modo, ha la possibilità di chiedere il collegamento ai soggetti con cui desidera rimanere in contatto per ottenere un maggior numero di dati e informazioni su prodotti e/o servizi. Il profilo di tutti i soggetti presenti nella realtà aziendale deve essere aggiornato, ottimizzato, inserendo tutte le informazioni in maniera dettagliata e precisa. Il piano editoriale deve essere realizzato in modo chiaro in quanto i post che vengono pubblicati direttamente sulla pagina aziendale devono essere in grado di suscitare interesse negli utenti; è importante fare in modo che la pagina risulti attiva e aggiornata regolarmente per attirare il maggior numero di utenti possibile.

I principali passaggi per la creazione di un profilo LinkedIn aziendale

Quando un’attività decide di creare il proprio profilo LinkedIn, deve seguire una serie di passaggi principali per procedere con l’iscrizione al social network. All’interno dell’applicazione, si trova la voce “interessi”: è necessario selezionare “aziende” e successivamente “crea pagina aziendale”. In primo luogo, si devono inserire una serie di dati e informazioni relativi alla propria attività: il nome della pagina e l’indirizzo email che deve contenere il nome dell’azienda e deve essere valido. Ci sono varie sezioni che devono essere compilate: gli ambiti che riguardano il tipo di azienda e le sue dimensioni; la descrizione dell’azienda, in cui bisogna inserire dati e informazioni utili riguardo la mission, gli obiettivi e i prodotti e/o servizi offerti; la sezione immagini sia per il profilo sia per la copertina e la sezione associata agli skills, cioè le capacità e abilità principali. Si tratta quindi della realizzazione della cosiddetta “Company Page”, attraverso la quale è possibile presentare nuove offerte, nuovi prodotti dell’azienda, diffondere novità e informazioni, raccogliere prospect e cercare profili professionali che possono rispecchiare le persone che si stanno cercando e che si potrebbero assumere. LinkedIn rappresenta un sito con un posizionamento di alto livello per quanto riguarda i risultati di ricerca e possiede un elevato indice di autorevolezza. E’ importante considerare anche l’impiego di tecniche SEO, le quali possono contribuire all’incremento del traffico verso la pagina. In questo ambito, è stato realizzato “LinkedIn Insight Analytics”: uno strumento che può essere utilizzato per migliorare la propria pagina aziendale; le statistiche SEO si possono osservare attraverso l’inserimento della scheda “Analisi”. Questi dati permettono di vedere informazioni specifiche sugli utenti, come per esempio l’azienda in cui lavorano, il settore di appartenenza, la posizione lavorativa; e i dati riguardo il numero di visitatori, di click per le sezioni e di visualizzazioni della pagina.

Linkedin è il social per eccellenza per le relazioni di tipo business to business.

Cosa non è Linkedin?

Linkedin è una rete social ma con un proprio core improntato sulla professionalità dell’individuo, di conseguenza i contenuti e la voce che li esprime non sarà mai la stessa di Facebook, Twitter ecc.
Linkedin richiede un linguaggio formale.
La rete di collegamenti che si crea tra membri e aziende presenti in LinkedIn si costruisce solamente sulla base di contatti ed interazioni professionali.
Chi segue una pagina aziendale, o chi si connette con un altro utente, si aspetta di instaurare una relazione di tipo lavorativo o comunque basata su interessi di tipo professionale.
I contenuti che si pubblicano su LinkedIn devono essere interessanti e introdotti in modo persuasivo, per attirare l’attenzione del lettore, e descrittivo, per far capire in poche parole di cosa si sta parlando.
Per quali motivi le aziende dovrebbero usare Linkedin? Innanzitutto l’uso di linkedin, per esempio, attraverso i post con link diretti al tuo sito porterà maggiore traffico ( e miglioramento del posizionamento) ma sarò traffico non generico bensì traffico di qualità in quanto i visitatori saranno persone legate a te professionalmente o con interesse per il tuo settore.
La tua azienda otterrà un incremento della visibilità e aumento di fiducia da parte dei clienti, ti permetterà di ottenere contatti con persone ed aziende e ti porterà a costruire nuove relazioni con potenziali clienti oltre a aumentare la presenza del brand sul mercato.
Prima di iscriversi come per ogni presenza sui social è necessario partire da degli obiettivi e poi indirizzare il proprio piano marketing, come per esempio:
– rafforzare il proprio brand e reputazione in campo professionale
– acquisire prospect e clienti
– trovare fornitori
– trovare talenti da assumere nel proprio organico
– trovare nuove opportunità professionali e di sviluppo di carriera.
Inoltre l’apertura di una pagina aziendale richiede specifici requisiti quali:
– Devi avere un profilo privato impostato con il tuo vero nome e cognome.
– L’ efficacia del tuo profilo deve essere almeno al livello Intermedio o All Star.
– Devi avere diversi collegamenti sul tuo profilo ( si stima un minimo di duecento)
– L’Azienda in questione deve essere proprietaria di un dominio aziendale ( deve essere unico per l’azienda) e devi avere una mail aziendale aggiunta e confermata sul tuo account LinkedIn.
Linkedin fornisce molte funzionalità utili gratuitamente come la pagine vetrine (gratis fino a 10) delle varie e proprie sottocategorie della pagina aziendale principale ma indipendenti nella gestione .
Se la tua azienda ha un core business principale e diverse branche o è specializzata in diversi settori questo è lo strumento giusto.
Le pagine vetrina sono l’ideale per le aziende che offrono diversi tipi di servizi o che operano in diversi ambiti.

 

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Hai bisogno di un preventivo per i nostri servizi?

Contattaci

Hai trovato interessante questo articolo? Se si condividi ed iscriviti alla nostra newsletter!

-->