ottimizzare-instagram

 

Come per Facebook quello che conta davvero su Instagram è l’engagement ossia il numero di interazioni che il nostro post ottiene.

Il recente cambio di algoritmo ha portato il social delle immagini ad un cambiamento (che è equivalente a quello avvenuto su facebook): ottenere nuovi follower è sempre più difficile e la portata è diminuita.

Quindi come fare per non venire danneggiati e continuare ad utilizzare questo meraviglioso social?

Partendo dal fatto che l’efficacia di un post non è infinita ma dura poche ore e i like ricevuti nei primi 30 minuti post pubblicazione sono i più importanti è necessario scegliere l’orario dove i fan sono più attivi (consultando le statistiche), mantenersi sempre attivi ( almeno 1 post al giorno ) ed interagire con altri utenti.


Ecco alcuni consigliper usare Instagram al meglio:


- Content is King

Essendo Instagram un social basato sulle immagini diventa di fondamentale importanza curare il nostro profilo con immagini originali, curate e che catturino l’attenzione.

Oltre al fatto che è necessario seguire uno stile quindi nel caso di un fotografo di paesaggi che si presenta come tale diventerebbe controproducente se dopo una serie di foto di bellissimi paesaggi pubblicasse una foto di un interno.

Raccontare una storia attraverso le immagini diventa di primaria importanza.


- Usare le Instagram Stories

Le Instagram Stories sono il primo approccio che avrà l’utente quando arriverà sul vostro profilo, vengono visualizzate nel feed della sezione Esplora e sono ricercabili tramite geolocalizzazione ed hashtag.


- Selezionare gli hashtag

Quando assegnate un hashtag dovete pensare a chi è il vostro target non a sparare alla massa.

Hashtag troppo generici come #instagood O #instalike oramai non portano più a risultati e vengono utilizzati da milioni di persone con il rischio che il vostro post non lo veda nessuno.

Siate più specifici usando gli hashtag di interesse del vostro cliente tipo.

Sembra che un recente aggiornamento provi chi usa al  massimo 10 hashtag che vanno inseriti direttamente nella didascalia del contenuto (e non nel primo commento alla foto come precedentemente).

 


- Investi

Investire un pò di budget per ottenere più risultati è praticamente obbligatorio.

Puoi promuovere contenuti direttamente da instagram devi avere un profilo aziendale e devi essere amministratore della pagina facebook collegata.

Sotto l'immagine del post che hai deciso di promuovere , clicca Promuovi e in seguito puoi inserire una serie di dati tra i quali il pubblico che vuoi raggiungere, budget e durata.


Cosa non dovresti fare su Instagram


- Acquistare i Follower

Affidarsi a pseudoservizi o usare bot per comprare followers è l’idea più sbagliata che si possa avere.

Apparte sparare sul mucchio e non poter targetizzare il pubblico portano ad un sacco di problemi dallo spam all’arrivo di collegamenti completamente fuori target a collegamenti ad account falsi con contenuti discutibili.


- Non basarsi sugli Insight

Usare le statistiche di Instagram è molto utile per capire chi sono i nostro followers e quale tipologia di contenuti è più efficace, oltre che alla frequenza e all’orario migliore.


- Voler vendere a tutti i costi

Instagram è un social non un canale di vendita e se usate un approccio meramente promozionale non è lo strumento adatto a voi.


- Riempire di hashtag fuori tema

Se usi eccessivamente ed in modo improprio gli hashtag stai creando spam.

 

- Non usare i filtri

L’uso di filtri per foto e video può aumentare il coinvolgimento degli utenti fino al 45%.


- Non curare la parte testuale

Nonostante Instagram sia il social delle immagini anche il testo ha la sua valenza. Curare le didascalie alle foto ti aiuta sia a generare commenti e risposte sia a dare effettivamente collocazione alla foto stessa e a rimarcare il fatto che sia originale e non copiata non solo aiutano a dare un contesto ai tuoi post, ma possono generare risposte emotive dal tuo pubblico.

Cerca di inserire le keyword più importanti all’inizio del testo in quanto l’anteprima taglia quelle più lunghe ed inserisci eventuali tag e menzioni alla fine del testo, fai domande, usa le emojii ed ascolta la tua community

Trova il tempo per rispondere ai commenti e alle domande dei tuoi fan. Segui altri utenti che risultano pertinenti con il tuo brand, commenta le loro foto, non ignorare le menzioni, mostra alle persone quanto siano importanti le loro opinioni ponendo domande e facendo scaturire discussioni con loro e altri utenti.