magento-vs-shopify 

Potrebbe definirsi una guerra fra Titani, ma ci sono alcune differenze sostanziali che potrebbero condurre il cliente verso l'una o l'altra piattaforma. Magento è probabilmente la più famosa delle due, nonché la più utilizzata negli USA. Sicuramente una passata acquisizione da parte di eBay ha contribuito alla sua notorietà. L'avversario invece sta prendendo sempre più piede, grazie ad una serie di vantaggi che lo rendono più facilmente fruibile. Vediamo insieme quale delle due piattaforme è in grado di offrire il miglior servizio.

Magento e Shopify: differenze

Come anticipato, tra le due piattaforme sussistono alcune differenze che ne rendono idoneo l'utilizzo ad utenze diverse. Magento è self-hosted. Ciò significa che per l'ecommerce deve essere previsto anche un server, che chiaramente andrà gestito. Shopify invece è totalmente autonoma, quindi dopo aver sottoscritto l'abbonamento, non si renderà necessario ricorrere ad altri servizi esterni. Vista in questa maniera, a prima vista la differenza potrebbe dar ragione a Shopify, perché permette al cliente di non avere ulteriori pensieri. Di fatto però, in alcuni casi la situazione potrebbe diventare limitante, perché offre un controllo minore. In altre parole, essendo Magento una piattaforma nella mani della persona che la utilizza, consente una maggiore libertà sul server, ad esempio installando anche un blog sul medesimo dominio senza ritrovarsi costretti a ricorrere ad un sottodominio.

Magento Vs Shopify: personalizzazioni

Il secondo parametro che deve essere utilizzato per la valutazione dei due competitor, è quello della personalizzazione. Anche in questo caso la situazione è simile alla precedente. Da una parte Shopify permette sicuramente un controllo totale del front end, fermo restando che quello che è il cuore della piattaforma è inaccessibile agli sviluppatori. Magento invece permette un controllo totale del codice, quindi via libera ad ogni tipo di personalizzazione. Inutile sottolineare come i costi di tali personalizzazioni, varino sulla base della loro quantità.

- Come anticipato, la differenza sulle personalizzazioni offre un quadro simile al precedente. Quello che per Shopify potrebbe essere un vantaggio, perché chiaramente "bloccando" gli interventi possibili il sistema rimane stabile ed integro, in realtà in alcune situazioni può concretizzarsi in uno svantaggio, perché vincolante. In altre parole Magento consente una maggiore libertà su questo aspetto.

Magento Vs Shopify: applicazioni

Nel frangente delle applicazioni, l'ago della bilancia sembra tendere verso Magento. Shopify infatti, è entrato sul mercato successivamente all'avversario. Ad oggi, nonostante sempre più sviluppatori investano capacità e tempo al fine di offrire sempre più funzionalità, il divario tra i due sembra non essersi ancora colmato. Magento Connect infatti, grazie anche al suo vantaggio temporale rispetto a Shopify App Store, offre moltissime soluzioni chiavi in mano che consentono lo sviluppo di nuove funzionalità per l'ecommerce. Da sottolineare comunque che con Magento potrebbe capitare di acquistare un'applicazione non funzionante, ma c'è sempre la possibilità di ricorrere all'assistenza degli sviluppatori.

Magento vs Shopify: prezzi

Che Shopify sia una soluzione nel suo complesso più economica di Magento, non esiste dubbio. Rimane da capire se tale risparmio permane tale sul medio e lungo termine. In altre parole, Shopify offre alla sua clientela più soluzioni con un abbonamento mensile. La meno costosa di queste parte da poche decine di euro, e in comune alle altre prevede una commissione sulle vendite effettuate. Ogni versione ha dei precisi limiti sulle funzionalità. Magento invece, seppur il software Magento Community Edition sia scaricabile gratuitamente, prevede la richiesta di un preventivo per il passaggio alla versione Enterprise, e utilizzando hosting e dominio esterno, consente di fatto di vendere prodotti in quantità illimitata. Analizzando questo fattore, emerge come rivolgersi a Shopify comporti sicuramente un quadro più chiaro dei costi in via preventiva, ma affidarsi a Magento, ancora una volta potrebbe consentire di godere di un maggior numero di funzionalità e di servizi.

In conclusione

I parametri di valutazione per Magento e Shopify, sono più numerosi di quelli descritti. Sarebbero da prendere in considerazione anche quello degli aggiornamenti, sulla tecnologia utilizzata, sulla complessità delle piattaforme, sulla scalabilità del business e molti altri ancora. Analizzandoli nel loro complesso però, ne emerge un quadro dove Shopify sia probabilmente più semplice nel suo utilizzo, vantaggio evidente per coloro che si "avventurano" per la prima volta nel mondo del commercio online, ma che sul medio e lungo termine potrebbe risultare limitante. Magento a prima vista appare sicuramente più macchinoso, e richiede livelli di conoscenza e competenze superiori. Ma con l'evolversi della propria attività, potrebbe soddisfare meglio le esigenze aziendali crescenti.