vantaggi-instagram-aziendale

 

L’utilizzo di Instagram da parte delle aziende

Instagram rappresenta uno dei social media maggiormente diffuso nell’ultimo periodo e sono sempre più numerosi i brand che lo hanno inserito all’interno della propria strategia digitale. Rappresenta un importante canale in cui si possono pubblicare e condividere immagini, sta diventando uno strumento fondamentale ed efficace dal punto di vista del marketing; in questo senso, l’azienda può utilizzare il proprio profilo Instagram per cercare nuovi potenziali clienti e per rafforzare la propria relazione con i clienti attuali tramite la pubblicazione di immagini e di video. Inizialmente, veniva utilizzato soprattutto da ristoranti, agenzie di viaggio o rivenditori; con il passare degli anni ha cominciato ad assumere un ruolo determinante per costruire marche di successo in qualsiasi settore. Le società presenti su Instagram hanno la possibilità di far conoscere la propria attività e di cogliere nuove opportunità. Instagram tramite la pubblicazione di immagini e quindi contenuti visivi permette di descrivere e mantenere aggiornato il pubblico riguardo la propria attività e i propri prodotti, sottolineando i propri punti di forza; con immagini e video è possibile attirare l’attenzione degli utenti e in questo modo i visitatori occasionali potrebbero diventare consumatori fidelizzati.

Come creare il profilo aziendale su Instagram

Quando un’azienda decide di creare un proprio profilo Instagram dovrebbe seguire un determinato percorso. Innanzitutto, dovrebbe svolgere qualche ricerca in questo ambito, per poter capire il funzionamento dell’applicazione, osservare quali sono le migliori aziende che la utilizzano e soprattutto in che modo lo gestiscono.Si consiglia di osservare anche i profili dei propri concorrenti del settore; in questo modo, è possibile raccogliere informazioni, dati utili e ispirazione per cominciare la propria attività social.Il passo successivo prevede lo studio e l’elaborazione di una strategia da applicare su Instagram, la quale dovrebbe corrispondere al programma di social media marketing stabilito dall’azienda.
Oltre alla strategia, bisogna considerare anche gli obiettivi che si pone la società, i quali devono essere misurabili e raggiungibili, per poter successivamente procedere con una verifica dei propri sviluppi. Alcuni traguardi potrebbero riguardare l’incremento delle vendite dei prodotti, della consapevolezza del brand, del traffico presente nel sito, delle citazioni della marca tramite il cosiddetto hashtag. I passi successivi riguardano invece la stesura della dichiarazione di intenti e la definizione di una strategia riguardante i contenuti. Si devono considerare aspetti, quali la frequenza con cui pubblicare i post e i relativi contenuti, l’orario di pubblicazione, il tema dei contenuti e un calendario dei contenuti. Solitamente, per quanto riguardo l’orario si considera il pubblico di riferimento e a seconda dell’età si decide il momento di pubblicazione; per quanto riguarda la quantità, un’azienda dovrebbe pubblicare giornalmente da uno a tre post.

Le ultime novità di Instagram

Recentemente, sono state introdotte alcune novità dal punto di vista di Instagram, le quali riguardano i cosiddetti Profili Business. Grazie a questi nuovi profili, le aziende riescono a gestire senza difficoltà i propri profili e gli utenti hanno l’opportunità di mettersi in contatto con le aziende e le marche presenti su questa applicazione. Per creare questo nuovo profilo, è sufficiente effettuare lo switch al profilo Instagram Business e procedere con l’associazione alla pagina Facebook di cui si è amministratori. Il passaggio successivo permette di impostare le informazioni di contatto come il numero di telefono, la mail e l’indirizzo della propria sede aziendale. In questo modo, l’utente può mettersi in contatto con l’azienda utilizzando il tasto “Contattaci”. Un’altra funzione interessante è la funzione Insights (collegata ad una icona a forma di grafico), in cui verranno presentati i dati in tre categorie principali: impression e reach dei post, orario preferito dagli utenti e foto con maggiori interazioni. Infine, sono state introdotte le inserzioni sponsorizzate, che possono essere pubblicate direttamente su Instagram, senza passare da Facebook, con la scelta del post che si desidera promuovere.