importanza-brand-reputation

Quali sono gli errori più comuni quando si parla di Brand Reputation?

La brand reputation identifica la percezione del tuo marchio nel mondo web ovvero quanto e come il nome del tuo prodotto o quello che rappresenti è conosciuto e apprezzato sul web.

Una buona reputazione è una carta vincente sia nella vita reale sia in quella virtuale, non avere a cuore la percezione che hanno gli altri verso il tuo prodotto e servizio non potrà mai essere una cosa buona.

Le aziende dovrebbero intercettare i bisogni degli utenti e dovrebbero essere in grado di farsi trovare attraverso i mezzi che il web offre, che sono infinitesimali.

Tra i canali che si possono usare per rafforzare o consolidare la propria presenza sul web sono i social, le newsletter, il blog, il sito web, la pubblicità online.

Usando questi canali il mettersi in contatto direttamente con i propri clienti è agevolato e dall’idea di presenza, non solo di un qualcosa di astratto e distante.

Quali sono gli errori più comuni che si possono fare in termini di Brand Identity e Brand Reputation sul Web?

1. Cancellare o non rispondere ad eventuali critiche.

La maggior parte delle volte è molto difficile non farsi prendere dalla rabbia quando arrivano dei commenti o recensioni negative, magari ingiustificate.


Nel caso invece lo siano, sul web non si scherza, la cassa di risonanza è veramente amplificata, le recensioni e i commenti possono lenire la reputazione di un azienda e bisogna sapere gestire questo tipo di situazione, evitando di attaccare presi dall’istinto e dalla rabbia o con indifferenza. E’ buona regola anche rispondere ai commenti positivi, un bel grazie quando ti elogiano è dovuto come nella vita.

2. Non investire online.

Come nel marketing tradizionale, rappresentato da giornali, tv, call-center anche il web ha un suo costo, però allo stesso tempo fornisce degl strumenti in grado di targhetizzare maggormente l’utenza rispetto al marketing outbound e quindi aver un maggior riscontro spesso ad un minor costo.

3. Cattiva comunicazione

Veicolare un messaggio sbagliato ai propri clienti è molto più facile di ciò che si pensa. Il messaggio deve sempre essere coerente ai valori proposti sotto tutti i punti di vista, grafici e concettuali.

La parte difficilie è riuscire a rappresentarsi sul web allo stesso modo in cui le persone percepiscono il tuo brand nella vita quotidiana. Per gestire la reputazione online sul web come nella vita c’è bisogno di costanza, ascolto e pazienza.

Monitora costantemente quello che dicono di te sul web ma anche fuori, non sminuire mai i feedback che ti arrivano, che siano positivi ( puoi sfruttarli per attirare clienti) o negativi ( hai sempre la possibilità di rimediare).