e-commerce-mobile

IL FUTURO E' MOBILE

La formula dei consumi è completamente cambiata, siamo bombardati costantemente dall’offerta sempre a portata di mano, in qualsiasi momento e luogo.Il mobile commerce non è solo una tendenza ma sta cambiando le regole del gioco, costringendo le aziende ad adeguarsi in fretta e a cercare strategie commerciali efficaci per il mobile e per la fidelizzazione dei clienti.Tutti i Paesi del mondo stanno investendo nel settore mobile anche quelli più poveri e diverse statistiche confermano il fenomeno.

Ci sono aziende che si occupano di offrire una straordinaria esperienza di acquisto online con una logica customer centric e attrattiva in termini commerciali, ma ci sono anche diverse lacune che ostacolano l' interazione dei clienti e prodotti, generando scarsi risultati per le vendite.

UN PO' DI DATI

Questa espansione dei canali digitali è uno dei motivi per l'interesse delle imprese ad investire in marketing digitale.

Si prevede che entro il 2020 gli investimenti nel digitale raggiungeranno i 240 milioni di dollari e l’e-commerce da mobile rappresenterà il 29 per cento delle vendite di e-commerce.

La rapida crescita dell’e-commerce italiano è fortemente stimolata dal mobile.

Con 80,29 milioni di connessioni mobile, che equivalgono al 134% della popolazione, si nota che l’utilizzo di dispositivi mobile è in forte aumento in Italia e costituisce sempre più un punto d’entrata per il commercio digitale.

Gli investimenti nella pubblicità digitale sono destinati a crescere nei prossimi anni, le previsioni mostrano un aumento del 22,4% da ora sino al 2019.

Queste cifre sottolineano sempre più l’importanza che gli e-commerce affidano alla pubblicità digitale.

COME ADEGUARSI

In breve, il marketing digitale e i nuovi canali che hanno messo l'accento sul commercio mobile sono diventati una necessità per qualsiasi azienda che ha come obiettivo la soddisfazione permanente delle esigenze dei propri consumatori.

Pertanto, la fiducia nei brand , deve durare nel tempo nella misura in cui questo rapporto è mantenuto e protetto e riuscire a connettersi meglio con i loro consumatori, resta sempre il primo obiettivo.

Ne consegue che bisogna integrare al più presto il mobile nelle strategie aziendali, in un’ottica non meramente oggettiva ma integrando un strategia che mette il consumatore e le sue abitudini al centro del processo.

Ogni mercato e ciascun cliente ha le sue peculiarità di conseguenza la priorità è quella di massimizzare le performance online, creando un’esperienza d’acquisto personalizzata con offerte studiate sul cliente.

Considerando che più della metà dei consumatori italiani si ritiene soddisfatto del servizio online in termini di risparmio di tempo e di soldi, la sfida è migliorare ancora di più il servizio e differenziarsi dagli altri brand ed è’ necessario un adattamento ed automatizzazione delle campagne di marketing e della pubblicità personalizzata in base alle differenti piattaforme (AdWords, Google Shopping, Facebook, etc.) perfezionando una strategia multicanale.