cookie-law

 

Cookie Law: significato e caratteristiche principali

Con la direttiva 2016/679 la Comunità Europea ha introdotto, lo scorso 26 aprile, un importante provvedimento volto a regolamentare l'utilizzo dei cookies. Già nel 2009 la Comunità Europea era intervenuta a disciplinare le regole di raccolta ed utilizzo dati con la direttiva 2009/136, recepita nel nostro Paese con il D.L. 69/2012. La precedente normativa è divenuta efficace e vincolante il 2 giugno 2015, grazie ad un provvedimento del Garante per la Protezione dei dati personali dell’8 maggio 2014. Cosa cambierà dal 25 maggio 2018? Questo è infatti il termine ultimo previsto per tutti i Paesi membri della Comunità Europea per adeguarsi alla nuova normativa del 27 aprile 2016. Le novità che verranno introdotte riguardano principalmente la modifica dell'informativa, del consenso e dei diritti degli interessati in materia di privacy. Già con il provvedimento del 2015 il Garante per la Protezione dei dati personali aveva previsto l'obbligo, per tutti i proprietari di siti internet che utilizzavano cookies per memorizzare desideri ed interessi dei propri utenti e potergli fornire pubblicità mirate, di chiedere ed ottenere il loro preventivo consenso. Tale obbligo rimarrà in vigore anche con la nuova normativa, che però introduce la possibilità di distinguere e scegliere tra i vari cookies, oltre a quella di poter recedere dal consenso concesso in tempi successivi e con le stesse modalità utilizzate per fornirlo.


Realizzazione siti web Vicenza nel pieno rispetto della libertà di consenso


Creare un proprio sito e scegliere di usufruire dei vantaggi che i banner offrono è possibile, a patto che non vengano infrante le regole stabilite dalla nuova Cookies Law in materia di libertà di consenso. In pratica dovremo richiedere, ad ogni nuovo utente che si appresta a visitare il nostro sito, il preventivo consenso per utilizzare i suoi dati e le sue preferenze di navigazione, per potergli mostrare anche in futuro proposte che potrebbero rispecchiare i suoi interessi. La mancata adesione da parte dell'utente, alla nostra proposta non potrà mai però costituire motivo di limitazione alla sua scelta di usufruire dei servizi offerti dal sito. Fanno ovviamente eccezione tutti quei casi in cui la rilevazione dei dati personali dell'utente è elemento fondamentale e determinante per l'attuazione di un contratto, oppure quando vi siano specifici obblighi legali del gestore che rendano necessario l'utilizzo di cookies anche in assenza di consenso da parte dell'utente.


 

 


Realizzazione e-commerce conforme alla Cookies Law

Cosa occorre fare per realizzare un sito e-commerce che sia perfettamente in regola con la nuova Cookies Law? Come per ogni altro sito che utilizza cookies di profilazione, di terze parti o tecncici, occorrerà predisporre un banner iniziale che informi l'utente che sta entrando nel nostro negozio che ogni sua azione potrà essere ripresa ed inviata agli inserzionisti. Questi ultimi potranno così conoscere le sue abitudini ed i suoi interessi ed utilizzare queste informazioni per proporgli, in futuro, oggetti e servizi che meglio rispondano alle sue aspettative.

Vi dovrà poi essere la Cookies policy, ovvero quella parte che contiene la descrizione dei vari soggetti che potranno avere accesso alle proprie informazioni, con la possibilità di scegliere a quali di questi consentire l'accesso, oltre che mostrare le modalità di recesso dal consenso in tempi successivi.

Il link dovrà infine evidenziare se, proseguendo la navigazione attraverso un'altra area oppure selezionando immagini o link, può essere tacitamente concesso il consenso all'utilizzo dei propri dati personali. Resta inteso che, qualora il consenso precedentemente concesso venga negato in un secondo momento, l'illecito derivante dall'utilizzo dei dati sarà rilevabile solo in caso di utilizzo degli stessi in tempi successivi al momento in cui l'utente ha deciso di negare la sua voolontà. Per la realizzazione di banner semplici da utilizzare e creati nel pieno rispetto della normativa vigente sulla Cookies Law è importante rivolgersi ad una web agency, dove un team di professionisti e specialisti del settore sarà in grado di valutare e risolvere ogni singola esigenza.


Sviluppo siti web conformi alla Cookies Law


Come è facile intuire, sia i siti web già esistenti che quelli di nuova creazione, dovranno attivarsi per presentarsi in regola alla prossima scadenza del 25 maggio 2018. Le sanzioni per i trasgressori che sceglieranno di non adeguarsi alla nuova Cookies policy sono davvero molto severe e possono, in alcuni casi, giungere fino a 120.000 euro. Affidarsi ad un professionista specializzato nella realizzazione di siti web ed in soluzioni e-commerce permetterà quindi di assicurarsi di gestire un sito completamente conforme alle nuove direttive, oppure di aprirne uno nuovo partendo con il piede giusto. Un esperto in realizzazione siti web sarà infatti in grado di valutare attentamente ogni sito, app, e-commerce o blog e stabilire quali banner e link debba avere per essere a norma, secondo le direttive impartite dalla nuova Cookies Law.