Come vendere su Amazon in europa? 

Amazon è sicuramente il marketplace più famoso al mondo, nonché il numero uno, con fatturati da capogiro e centinaia di milioni di clienti sparsi in ogni angolo del globo. Il portale offre numerosi servizi ideati appositamente per i rivenditori. Attraverso un account come venditore europeo infatti, è piuttosto facile cominciare ad operare, seppur si debbano adottare alcune precauzioni. In questo articolo vedremo insieme come iniziare.

Vendere su Amazon in Europa: come iniziare

Il primo passo per cominciare a vendere in Europa su Amazon, è chiaramente quello di aprire un account venditore per accedere all'interfaccia "Seller Central". La procedura guidata, piuttosto semplice, chiederà di fornire i dati personali, quelli della carta di credito, un numero di telefono, le informazioni inerenti l'attività e i dettagli del conto corrente. Una volta terminata questa fase preliminare, sarà possibile caricare il proprio catalogo dei prodotti sul marketplace. Per farlo il venditore avrà due possibilità: interfaccia web e file CSV. Nel primo caso, sarà sufficiente seguire le istruzioni per inserire manualmente ogni referenza, mentre nel secondo si dovrà ricorrere ad un elenco di tali referenze, costruito secondo alcune precise specifiche, che permetterà l'upload multiplo dei prodotti.

Amazon: la vendita

Come abbiamo potuto vedere, aprire un account venditore su Amazon è piuttosto semplice, e non richiede particolari competenze, e nemmeno il processo di vendita in sè, può essere considerato complesso. Quando un cliente effettua un ordine infatti, Amazon stessa avvisa il venditore, che a quel punto dovrò solamente imballare e spedire quanto venduto, oppure fare ricorso al servizio Logistica della piattaforma. Il pagamento sarà ricevuto nella valuta prescelta. Agli utenti che supereranno il numero di 30 articoli venduti in un mese solare, verrà richiesto l'upgrade dell'account, come venditore PRO.

Questo offrirà una serie di vantaggi supplementari, tra cui

• Assenza di commissioni sulla singola vendita.

• Elenchi di referenze illimitate.

• Possibilità di accedere ad alcune statistiche che possono aiutare ad incrementare le vendite.

• Possibilità di creare personalmente le descrizioni dei prodotti. Come venditore Amazon PRO, verrà richiesto solamente un importo di abbonamento mensile.

Vendere su Amazon in Europa: servizi internazionali dedicati

Il marketplace Amazon, come anticipato, ha sviluppato una serie di servizi dedicati proprio a chi intende vendere i proprio prodotti al di fuori del nostro Paese. Innanzitutto, uno dei più importanti è sicuramente quello che permette di creare delle inserzioni internazionali. In altre parole, le referenze caricate sul portale, saranno pubblicate oltre che su Amazon.it, anche su altri siti, come Amazon.fr, Amazon.uk, ed altri ancora. Ovviamente sarà il venditore a decidere in quali Nazioni operare. In seconda battuta, troviamo un convertitore di valuta, molto utile quando si ricevono dei pagamenti in una valuta differente da quella europea. Ma i servizi dedicati ai venditori non terminano qui. Uno che sicuramente agevola moltissimo il lavoro dell'utente, è la possibilità di ricorrere al noto servizio di Logistica Amazon.

Tale servizio include nello specifico:

• Stoccaggio.

• Ritiro.

• Imballaggio.

• Spedizione

Questa opzione può tornare molto utile soprattutto quando il volume delle vendite cresce notevolmente, e non si dispone di un servizio di logistica interno efficiente in grado di soddisfare le accresciute esigenze della clientela. Vogliamo ricordare infatti, come Amazon sia giustamente molto "severa" verso i venditori e le loro prestazioni, perché uno degli aspetti che ha reso il marketplace il più famoso al mondo, è proprio la sua efficienza. In alternativa al servizio Logistica di Amazon, c'è sempre la possibilità di esternalizzare i prodotti più venduti verso qualche centro locale di distribuzione. In questo modo ovviamente, sarà possibile ridurre sia i costi delle consegne (non più su singole referenze), che le tempistiche, perché il prodotto non partirà più dall'Italia per arrivare al cliente, ma da Paese del cliente stesso.

Vendere su Amazon in Europa: conclusioni

Vendere su Amazon in Europa è una grande possibilità per moltissimi venditori, perché permette loro di aprire l'attività ai mercati esteri, senza doversi accollare i costi tipici delle vendite internazionali. La facilità "tecnica" con cui è possibile farlo però, non deve essere confusa con il successo sicuro dell'attività, perché le variabili in gioco sono moltissime. Amazon può rappresentare il primo passo per costruirsi una reputazione come venditore online, ma dovrà sempre essere affiancato anche da altri strumenti. Questo è il motivo per cui è sempre consigliato rivolgersi a professionisti del settore, che siano in grado di indirizzare correttamente il venditore, ed aumentare le possibilità di riuscita.

Leggi anche "Come connettere amazon a magento