facebook-pixel-magento-2 

Il Facebook Pixel corrisponde ad un codice di monitoraggio che può essere abbinato a varie tipologie di CMS per e-commerce. Entrando nello specifico, ecco come integrare Pixel con Magento 2, uno dei CMS più utilizzati del momento. In questo modo, il codice può essere visualizzato in ciascuna pagina, tenendo sempre sotto controllo ogni evento di conversione.

Come trovare il codice di monitoraggio iniziale

Non è possibile integrare il Facebook Pixel con Magento 2 se non si è in grado di attivare il relativo codice di monitoraggio. Si tratta di un elemento essenziale per portare a termine un'installazione dalla qualità desiderata. Dopo aver attivato un profilo pubblicitario con Facebook Business Manager, bisogna selezionare l'account dal quale si ha intenzione di tenere sotto controllo Pixel. Si va sul menu situato a sinistra in alto, per poi entrare nella sezione Gestione Eventi e fare clic su Pixel. A questo punto, bisogna andare su Aggiungi una nuova origine dati e Pixel di Facebook al fine di realizzare una nuova origine. All'apertura di un'altra schermata, bisogna denominare il Pixel e inserire l'indirizzo del sito Internet al quale associare il codice di monitoraggio. Dopo aver fatto clic sul tasto Crea, non resta altro da fare che stabilire se aggiungere il codice tramite un sistema manuale o se connettere una Piattaforma Partner. Una volta aver copiato e incollato il codice di monitoraggio, quest'ultimo è pronto per l'utilizzo e consente un'integrazione di Facebook Pixel con Magento 2 di sicuro affidamento.

Come integrare Facebook Pixel in Magento 2

Adesso bisogna proseguire con l'installazione vera e propria del plug-in. Dopo aver avuto accesso a Magento 2, bisogna entrare nel relativo pannello di amministrazione e selezionare le opzioni Content, Design e poi Configuration. Bisogna trovare il tema utilizzato per il proprio e-commerce e cliccare su Modifica, eseguendo la stessa procedura per ciascuna Vetrina. Ora tocca andare nella categoria Head HTML e cliccare su Scripts and Style Sheets. A questo punto, bisogna copiare ed incollare il codice di monitoraggio grazie al quale Facebook Pixel può entrare in funzione su un CMS Magento 2. Bisogna ora svuotare la cache, mantenere la stessa configurazione e verificare che il processo sia stato a portato a termine nella maniera migliore possibile. Per tenere sotto controllo anche i più piccoli particolari, è necessario accedere alla propria piattaforma di e-commerce e fare clic su Visualizza Sorgente Pagina, qualsiasi sia il browser Web che si stia utilizzando. Il codice di monitoraggio è pronto per l'utilizzo. Facebook può così gestire le visualizzazioni di ciascun sito Web e fare in modo che il target possa essere analizzato con tutta la dovuta precisione. Si tratta di uno strumento molto importante per studiare nuovi piani di marketing e garantire una valida crescita al proprio progetto Web. La procedura va avanti entrando nel proprio profilo di Facebook Business Manager e verificando che ogni singolo elemento sia al posto giusto. A tal proposito, bisogna fare clic sulla dicitura Invia traffico di prova al Pixel, situato nella porzione più bassa rispetto al pixel di Facebook copiato e incollato in precedenza. Dopo aver inserito ancora una volta l'indirizzo della propria pagina Web, non resta altro da fare che verificare il traffico di Prova e avere la certezza assoluta di aver installato il codice di monitoraggio con successo.

Come tenere sotto controllo il tasso di conversione tramite Facebook Pixel per Magento 2

L'operazione per integrare il Facebook Pixel con Magento 2 può essere considerata conclusa con successo. Adesso, l'attenzione deve essere rivolta verso il monitoraggio del tasso di conversione. Con un simile sistema, ciascun evento organizzato sulla piattaforma può essere tenuto sotto controllo senza particolari criticità. Per esempio, se si ha intenzione di scoprire la tipologia di utenti che ha portato a termine una transazione economica, bisogna andare sul Facebook Manager e poi sulla dicitura Continua. Si torna nella pagina principale di Facebook Pixel e si fa clic sull'opzione Visualizza le istruzioni di configurazione. Adesso si è di fronte a due opzioni disponibili. La prima riguarda l'installazione manuale del codice collegato ad un evento specifico. La seconda, prevede l'uso del sistema attuato per configurare ciascun evento su Facebook. In entrambi i casi, ciò che conta è inserire il codice di monitoraggio nella pagina dei ringraziamenti del proprio sito Internet e il gioco è fatto.