business-intelligence-cosa-e 

Che cos'è la business intelligence?

La business intelligence (BI) sfrutta software e servizi per trasformare i dati in informazioni fruibili che influenzano le decisioni aziendali di un'organizzazione.

La business intelligence (BI) combina analisi di business, data mining, visualizzazione dei dati, strumenti. infrastruttura dei dati e best practices per aiutare le organizzazioni a prendere più decisioni basate sui dati.

Hai di fronte un software di business intelligence moderno quando hai una visione completa dei dati della tua organizzazione e li usi per guidare il cambiamento, eliminare le inefficienze e adattarti rapidamente ai cambiamenti del mercato.

Come sviluppare una strategia di business intelligence di successo

Molto più di una “cosa” specifica, la business intelligence è piuttosto un termine generico che copre i processi e i metodi di raccolta, archiviazione e analisi dei dati dalle operazioni o attività aziendali per ottimizzare le prestazioni.

Tutte queste cose si uniscono per creare una visione completa di un'azienda per aiutare le persone a prendere decisioni migliori e attuabili.

Negli ultimi anni, la business intelligence si è evoluta per includere più processi e attività per migliorare le prestazioni.

Questi processi includono:

  • Data mining: utilizzo di database, statistiche e machine learning per scoprire le tendenze in set di dati di grandi dimensioni.
  • Rapporti: condivisione dell'analisi dei dati con le parti interessate in modo che possano trarre conclusioni e prendere decisioni.
  • Metriche delle prestazioni e benchmark: confrontare i dati delle prestazioni attuali con i dati storici per tenere traccia delle prestazioni rispetto agli obiettivi, in genere utilizzando dashboard personalizzati.
  • Analisi descrittiva: utilizzo dell'analisi preliminare dei dati per scoprire cosa è successo.
  • Interrogazione: porre domande specifiche sui dati, BI estrae le risposte dai set di dati.
  • Analisi statistica: trarre i risultati dall'analisi descrittiva e esplorare ulteriormente i dati utilizzando statistiche come come è avvenuta questa tendenza e perché.
  • Visualizzazione dei dati: trasformazione dell'analisi dei dati in rappresentazioni visive come diagrammi, grafici e istogrammi per consumare più facilmente i dati.
  • Analisi visiva: esplorazione dei dati attraverso lo storytelling visivo per comunicare approfondimenti al volo e rimanere nel flusso dell'analisi.
  • Preparazione dei dati: compilazione di più origini dati, identificazione delle dimensioni e delle misurazioni, preparazione per l'analisi dei dati.

Perché la business intelligence è importante?

La business intelligence può aiutare le aziende a prendere decisioni migliori mostrando i dati presenti e storici nel loro contesto aziendale.

Gli analisti possono sfruttare la BI per fornire benchmark delle prestazioni e della concorrenza per rendere l'organizzazione più fluida ed efficiente.

Gli analisti possono anche individuare più facilmente le tendenze del mercato per aumentare le vendite o le entrate.

Utilizzati in modo efficace, i dati giusti possono aiutare con qualsiasi cosa, dalla conformità alle attività di assunzione.

Alcuni modi in cui la business intelligence può aiutare le aziende a prendere decisioni più intelligenti e basate sui dati:

  • Individua i modi per aumentare il profitto
  • Analizza il comportamento del cliente
  • Confronta i dati con i concorrenti
  • Traccia le prestazioni
  • Ottimizza le operazioni
  • Prevede il successo

Come funziona un software di business intelligence?

Dal punto di vista tecnico, i dati grezzi vengono raccolti dall'attività dell'azienda, poi elaborati e quindi archiviati in data warehouse. Una volta archiviati, gli utenti possono quindi accedere ai dati, avviando il processo di analisi per rispondere alle domande aziendali.

In che modo BI, analisi dei dati e analisi aziendale collaborano

La business intelligence include l'analisi dei dati e l'analisi aziendale ma le utilizza solo come parti dell'intero processo. La BI aiuta gli utenti a trarre conclusioni dall'analisi dei dati. I data scientist approfondiscono le specifiche dei dati, utilizzando statistiche avanzate e analisi predittive per scoprire modelli e prevedere modelli futuri. L'analisi dei dati chiede "Perché è successo e cosa può succedere dopo?" La business intelligence prende quei modelli e algoritmi e suddivide i risultati in un linguaggio fruibile. 

La BI è progettata per rispondere a domande specifiche e fornire analisi immediate per le decisioni o la pianificazione. Tuttavia, le aziende possono utilizzare i processi di analisi per migliorare continuamente le domande di follow-up e l'iterazione. L'analisi aziendale non dovrebbe essere un processo lineare perché rispondere a una domanda probabilmente porterà a domande di follow-up e interazione.

La differenza tra BI tradizionale e BI moderna

La BI moderna privilegia l'analisi self-service e la velocità di analisi.

Storicamente, gli strumenti di business intelligence si basavano su un modello di business intelligence tradizionale.

Si trattava di un approccio dall'alto verso il basso in cui la business intelligence era guidata dall'organizzazione IT e alla maggior parte, se non a tutte, le domande di analisi ricevevano risposte statiche.

Ciò significa che se qualcuno avesse una domanda di follow-up sul rapporto ricevuto, la sua richiesta andrebbe in fondo alla coda dei rapporti e dovrebbe ricominciare da capo. Ciò ha portato a cicli di segnalazione lenti e frustranti e le persone non sono state in grado di sfruttare i dati attuali per prendere decisioni.

La business intelligence tradizionale è ancora un approccio comune per il reporting regolare e la risposta a query statiche.

Tuttavia, la moderna business intelligence è interattiva e accessibile. Mentre i dipartimenti IT sono ancora una parte importante della gestione dell'accesso ai dati, più livelli di utenti possono personalizzare i dashboard e creare report con poco preavviso.