virtualizzazione


 

Cos’è la Virtualizzazione?


La virtualizzazione è una speciale tecnologia software, che sta progressivamente modificando il modo di concepire il mondo dell’informatica.
Questa tecnologia offre una serie di vantaggi sia per gli specialisti informatici sia per gli utenti che, attraverso l’ottimizzazione dell’hardware, risparmiano tempo e denaro.

Come Funziona la virtualizzazione:

La virtualizzazione permette di separare le applicazioni e lo stesso sistema operativo dall’hardware sottostante attraverso uno strato di astrazione che trasforma l’hardware in software.
E’ possibile “rendere virtuali” le risorse hardware di un computer, come la CPU, la RAM, il disco rigido e il controller di rete, e quindi si riesce a creare una macchina virtuale completamente indipendente come fosse un computer “reale” vero e proprio.
Un server fisico può essere facilmente convertito in macchina virtuale, rendendo la gestione molto meno onerosa in termini di risorse in quanto lo spazio occupato da ogni virtual machine si limita a pochi file e l'ingombro complessivo dipende per la maggior parte dallo spazio allocato come disco virtuale.
Inoltre le macchine virtuali possono condividere le stesse risorse hardware fisiche senza mai interferire tra loro.
Questo permette di eseguire in contemporanea piu’ sistemi operativi e applicazioni su un singolo pc, sfruttando quindi al massimo la potenza del sistema.
Come lavora VMWARE? Il programma inserisce uno strato di software direttamente nell’hardware del computer o nel sistema operativo ospite.

Questo speciale strato di software crea la macchina virtuale e contiene un sistema di monitoraggio o “hypervisor” che riesce ad alloccare le risorse dinamicamente al fine di eseguire contemporaneamente più sistemi operativi indipendenti in un singolo pc.Quali sono i vantaggi della virtualizzazione: I vantaggi della virtualizzazione sono molteplici come ad esempio la riduzione dei costi, l’aumento dell’efficienza e la flessibilità dell’hardware informatico esistente.
Vediamoli nel dettaglio:
1.Viene abbandonata la corrispondenza univoca tra applicazione e server ossia una applicazione = un server
e l’utilizzo delle risorse aumenta in maniera significativa.
2.Si riducono i costi fisici infrastrutturali: il numero di server si può ridurre portando ad una diminuzione delle esigenze di spazio, di alimentazione e raffreddamento.
3.Attraverso una nuova modalità di gestione dell’infrastruttura IT, gli amministratori possono permettersi di spendere meno tempo per azioni ripetitive, come la configurazione, il monitoraggio e la manutenzione.
4.Eliminazione dei tempi di inattività e ripristino rapido da interruzioni con la possibilità di eseguire backup sicuri e di migrare interi ambienti virtuali
5.Implementazione, gestione e monitoraggio di ambienti desktop sicuri ai quali si può accedere in locale o in remoto, con o senza connettività di rete
In conclusione grazie alla virtualizzazione server è possibile eseguire più sistemi operativi su un'unico server fisico creando un ambiente più semplice da gestire, efficace e meno costoso.
VMware è l’azienda leader a livello globale per le tecnologie di infrastruttura virtuale e Net Informatica utilizza da anni i vari prodotti leader di mercato per la realizzazione di architetture clusterizzate per la virtualizzazione dei server.