instagram-per-aziende

Instagram non è solo un social dove pubblicare delle belle immagini ma, se usato in maniera strategica, può diventare un efficace strumento di marketing per le aziende.
L’utente medio prima di effettuare un acquisto cerca le informazioni non solo sui motori di ricerca, ma anche sui social e Facebook e Instagram, al momento, sono i Social più utilizzati.
Il contenuto visivo è di base più d’impatto rispetto ai contenuti testuali e questo vale anche per gli altri social dove immagini e video portano l’engagement ai livelli più alti.
Instagram, grazie al potere delle immagini, ci permette di individuare i nostri potenziali clienti, costruendo una relazione più coinvolgente e lavorare sull’immagine del nostro Brand.
Nel 2016 questo Social ha raggiunto 500 milioni di iscritti ed è decisamente in ascesa, considerando anche che gli utenti che ne fanno uso sono sempre più global, infatti l’80% degli iscritti vive al di fuori degli Stati Uniti.
D’altronde il bello di una buona immagine è che in grado di superare le barriere linguistiche.
Agli utenti piace avere informazioni sui contenuti pubblicati dai loro contatti e dai brand che seguono e trascorrono molto tempo su Instagram cercando nuovi profili con immagini d’impatto e nuove fonti di ispirazione.
Questo significa che con le giuste immagini, attiriamo l’attenzione su di noi e gli utenti assimilano i nostri messaggi di marketing senza bisogno di spingere all’acquisto e tutto questo ci aiuta a trasformare prospect in leads.
Da dove partire?

Definire il tuo target


Il primo passo per avviare qualsiasi attività di web marketing è definire in modo chiaro e preciso il tuo target, sparare a casacco contenuti porta a pochi risultati tangibili e ad una elevata perdita di tempo.
E’ necessario focalizzarsi sul nostro segmento target in linea con i nostri prodotti e valori.
Ma attenzione non tutte le tipologie di pubblico sono su Instagram.
Se i nostri potenziali clienti non usano la piattaforma, rischiamo di sprecare inutilmente tempo.
Per prima cosa pensate ad una serie di parole chiave che identifichinono il vostro Brand, Instagram permette di utilizzare fino a 20 hashtags ma il consiglio è di non esagerare.

Ottimizzate il vostro profilo:


Curate per prima cosa la nostra biografia e l’immagine di profilo, inserite il link al sito web e create contenuti inerenti al vostro Brand ed immagini visivamente accattivanti che inducano gli utenti a seguirvi.
Instagram ci suggerisce dei contenuti in linea con i nostri interessi, dividendoli in base a quelli che hanno ottenuto maggiore interazione e quelli più recenti.
Oltre ai suggerimenti, potete fare direttamente voi delle ricerche su specifici topics, scegliendo una determinata parola chiave o un hashtag.