a-cosa-serve-google-analytics

 

Google Analytics è un servizio di analisi dei siti web gratuito offerto da Google che ti offre informazioni su come gli utenti trovano e utilizzano il tuo sito web. Con questo strumento, puoi monitorare il ROI per il tuo marketing online ma non solo! Scopriamo in quest'articolo punto per punto a cosa serve Google Analytics.

Puoi setacciare e ordinare i tuoi visitatori attraverso diverse dimensioni come età, provenienza. Puoi integrare altri prodotti Google come il tuo account AdWords e Search Console. Puoi anche utilizzare i codici di monitoraggio per contrassegnare e tenere traccia di qualsiasi campagna pubblicitaria, social o su qualsiasi piattaforma / sito web.

Tutto quello che devi fare è installare un "codice di monitoraggio" su ogni pagina del tuo sito web.

In che modo Google Analytics tiene traccia dei dati?

Google Analytics tiene traccia dei dati con un codice di monitoraggio univoco che va installato su ogni pagina del tuo sito web subito dopo il tag di apertura “head”. Questo codice è un piccolo snippet in Javascript che viene eseguito nel browser dei visualizzatori quando visitano tali pagine.

A cosa serve Google Analytics? Cosa misura?

Gli elementi costitutivi dei rapporti di Google Analytics sono dimensioni e metriche.

Le dimensioni sono gli attributi dei tuoi dati, come la città da cui proviene il traffico, la pagina che stai misurando o il canale dei social media che stai valutando.

Le metriche sono le misurazioni quantitative per quelle dimensioni. Ad esempio, se stai osservando il rendimento dei tuoi annunci a Vicenza (la dimensione), le 2000 sessioni a pagamento che hai registrato saranno la tua metrica.

Metriche e dimensioni compongono ogni singolo rapporto in Google Analytics.

Cosa puoi fare con Google Analytics?

In breve, Google Analytics ti aiuta a prendere decisioni basate sui dati. Google Analytics classifica i dati in base a :

  • Acquisizione

  • Comportamento

  • Conversioni

Ecco nel dettaglio tutte le sezioni di analytics :

Pubblico

La sezione Pubblico di Google Analytics serve ad avere maggiori informazioni su chi costituisce il traffico del tuo sito web. Questa sezione enfatizza i dati demografici e gli attributi legati al tuo traffico.

Tempo reale

Questo rapporto ti consente di vedere chi è sul tuo sito e cosa stanno facendo  in tempo reale .

Acquisizione

L'acquisizione si riferisce al modo in cui ottieni traffico sul sito web. In poche parole, puoi utilizzare i rapporti di acquisizione per vedere come arriva il tuo traffico al tuo sito.

Quando guardi per la prima volta sotto Acquisizione, noterai che la scheda Panoramica ti offre un'istantanea completa di acquisizione, comportamento e dati di conversione per le tue sorgenti di traffico più importanti per canale (referral, direct, organic search e social).

Questo ti fornisce i dati più importanti in primo piano: il numero di sessioni acquisite, la frequenza di rimbalzo dei visitatori e le conversioni per i canali più efficaci.

I rapporti di acquisizione sono un ottimo modo per valutare quali sono le strade migliori per portare traffico al tuo sito e prendere determinate azioni. L'utilizzo delle altre viste ti consentirà di esaminare diversi tipi di traffico.

La sezione Acquisizione può essere integrata con il tuo account AdWords in modo da poter monitorare il rendimento delle campagne in termini di acquisizione dei clienti e puoi utilizzare queste informazioni per creare campagne più mirate basate su query e argomenti popolari che le persone stanno cercando.

Puoi anche integrare la Search Console per vedere come stanno andando le tue pagine di destinazione.

acquisizione-google-analytics

Comportamento

Il comportamento riporta ciò che i visitatori stanno effettivamente facendo sul tuo sito web. Utilizzando questi report, puoi valutare il rendimento del contenuto del tuo sito Web e determinare se i visitatori stanno eseguendo le azioni che desideri.

Quando accedi per la prima volta alla scheda Comportamento, vedrai nuovamente una Panoramica. Questa vista ti offre un grafico che mostra la quantità di traffico ricevuta dal tuo sito durante il periodo di tempo che stai monitorando.

Vedrai anche visualizzazioni di pagina, visualizzazioni di pagina uniche, tempo medio sulla pagina, metriche di frequenza di rimbalzo e metriche di uscita percentuale. Tutte queste metriche descrivono come un utente ha interagito con la tua pagina.

Dopo la scheda Panoramica, troverai il Flusso di comportamento. Questo mostra il percorso che i visitatori prendono comunemente quando visitano il tuo sito, dall'entrata all'uscita.


panoramica-comportamento-analytics

Contenuto del sito

La prossima è la sezione Contenuto del sito, che riporta come i visitatori interagiscono con varie pagine o contenuto) sul tuo siti. Google Analytics suddivide questo in: Tutte le pagine, Dettaglio contenuto, Pagine di destinazione e Pagine di uscita.

Il rapporto Tutte le pagine mostra le prime pagine del tuo sito in base esclusivamente ai numeri di traffico. Usalo per vedere quali contenuti hanno il rendimento migliore.

Il rapporto Dettaglio contenuto può essere utilizzato per quelle aree del tuo sito con cartelle, come / blog e / news. Questo rapporto ti mostrerà le principali cartelle di contenuti sul tuo sito.

Il rapporto Pagine di destinazione ti consente di visualizzare le pagine di destinazione principali, ovvero il punto in cui i visitatori accedono al tuo sito. Questo rapporto mostrerà le conversioni in base ai tuoi obiettivi, che ti consentiranno di vedere quali sono le pagine più propense a indurre le persone a convertire. Utilizza queste informazioni per ottimizzare le tue campagne per indirizzare più traffico verso le pagine con tassi di conversione più elevati.

Per quanto riguarda le pagine di uscita, questo è tutto su dove le persone stanno uscendo dal tuo sito. Ti consigliamo di utilizzare questi dati per vedere dove i tuoi utenti ti abbandonano.


Capire la velocità del sito

La prossima sezione della scheda Comportamento riguarda la velocità del sito, che tratta direttamente con il tempo di caricamento. Usa questa sezione per determinare quali aree del tuo sito potresti aver bisogno di ottimizzare a causa della loro bassa velocità di caricamento.

Nella scheda Panoramica, troverai un'istantanea del tempo di caricamento medio di tutte le pagine del tuo sito web.

Il rapporto Tempi pagina indica per quanto tempo le pagine più visitate vengono caricate rispetto al tempo di caricamento complessivo del sito. Usalo per determinare quali pagine devi ottimizzare a causa della loro bassa velocità di caricamento.

Ricerca sul sito

Un'altra caratteristica dei rapporti di comportamento è la ricerca su sito, che mostra come le persone utilizzano la funzione di ricerca del tuo sito.

Nella scheda Panoramica, vengono visualizzate le metriche complessive per i visitatori che utilizzano la casella di ricerca sul tuo sito web. Sarai anche in grado di vedere i termini di ricerca che hanno usato, così come la pagina su cui sono atterrati.

La visualizzazione Termini di ricerca fornisce informazioni approfondite sui termini di ricerca che le persone utilizzano nel tuo sito. Puoi utilizzare questi dati per determinare quanto sia facile trovare informazioni sul tuo sito, nonché quali informazioni le persone stanno cercando, quindi puoi creare annunci che indirizzino gli utenti direttamente lì.

Infine, c'è il report sulle pagine. Questa è una replica del rapporto sui termini di ricerca, ma anziché concentrarsi sul termine, si concentra sulle pagine in cui sono state generate le ricerche.

Capire gli eventi

Gli eventi servono a tracciare interazioni specifiche sul tuo sito web, ad esempio clic su link esterni, riproduzioni video, download di risorse, ecc.

Il rapporto Panoramica mostra un riepilogo delle interazioni che stai monitorando. Questi sono tracciati in base al codice di tracciamento eventi che hai impostato. Pertanto, se stai monitorando le iscrizioni alle newsletter e le riproduzioni video, tali informazioni verranno visualizzate in questa sezione.

Il rapporto Eventi principali riguarda tutti gli eventi con il maggior numero di interazioni.

Il rapporto Pagine sotto Eventi mostra le pagine principali in cui i visitatori interagiscono con i tuoi eventi. Pertanto, se stai lavorando con più pagine con risorse, non solo vedrai quali eventi danno il meglio, ma quali pagine ottengono la maggior parte della trazione degli eventi. Questo può aiutarti ad ottimizzare le tue pagine e concentrare maggiormente i tuoi sforzi sulle pagine che stanno ottenendo buoni risultati.

Successivamente, visualizzerai il rapporto Flusso eventi, che mostra il percorso seguito dai visitatori quando interagiscono con il tuo evento. Sarai in grado di vedere dove arrivano le persone e dove stanno scendendo.

Ultimo ma non meno importante, ci sono gli esperimenti. Google ti consente di eseguire esperimenti, ad esempio test A / B, per vedere quale pagina di destinazione è più adatta ai tuoi obiettivi specifici. Se desideri ottimizzare questi obiettivi, ti consigliamo di utilizzare Esperimenti per vedere quali pagine hanno il rendimento migliore e quali pagine devono essere modificate.

Conversioni

La sezione Conversioni di Google Analytics si basa sulla comprensione di come le persone convertono sul tuo sito web, il che è essenziale per migliorare il tasso di conversione.

I rapporti di conversione sono suddivisi in quattro sezioni:

  • obiettivi, 
  • e-commerce, canalizzazione multicanale
  • attribuzione. 
Diamo un'occhiata a cosa comportano tutti questi.

#1 Capire gli obiettivi

La sezione Obiettivi inizia con una scheda Panoramica, come il resto delle sezioni. Nella panoramica, vedrai un breve riepilogo del numero di completamenti obiettivo effettuati sul tuo sito Web, ovvero il numero totale di conversioni.

Successivamente, troverai il rapporto URL obiettivo, che mostra gli URL in cui le persone effettivamente convertono.

Il rapporto Percorso obiettivo inverso funziona in modo simile al rapporto URL obiettivi, ma mostra i tre passaggi precedenti per il completamento degli obiettivi. Usalo per vedere i percorsi che le persone portano alla conversione e quanti passi ci vogliono per raggiungere la conversione.

Successivamente, dai un'occhiata alle visualizzazioni delle canalizzazioni. Funziona solo se si imposta l'obiettivo Destinazione per tenere traccia di più passaggi nel processo di conversione. In sostanza, quello che vedrai è il tipico percorso della conversione, oltre al punto in cui le persone stanno abbandonando il processo. Questo può aiutarti a trovare ostacoli alla conversione, come un complicato processo di pagamento o una pagina del carrello rotta.

#2 Comprensione della sezione e-commerce

La prossima su conversioni è la sezione E-commerce, che è specifica per le aziende che vendono prodotti sul loro sito.

Nel rapporto Panoramica, vedrai il tuo tasso di conversione e-commerce, il valore medio degli ordini, gli acquisti unici e persino la quantità di prodotti venduti.

Ci sono anche alcuni rapporti dettagliati qui. Il rapporto sulle prestazioni del prodotto mostrerà il rendimento dei singoli prodotti. Usalo per vedere quali prodotti vendono e quali no. Cerca le tendenze in termini di stagionalità e prezzo.

Puoi anche esaminare le entrate totali ottenute utilizzando il rapporto sul rendimento delle vendite.

Successivamente, verrà visualizzato il rapporto Transazioni, che suddivide le entrate, le imposte, la spedizione e la quantità di articoli acquistati per ogni transazione effettuata durante il periodo di tempo che stai misurando.

Infine, hai tempo di acquistare, che indica il tempo che impiega un visitatore ad acquistare un oggetto dopo essere arrivato sul tuo sito.

Usa questi dati per vedere se ci sono ostacoli nel processo di acquisto.

#3 Comprensione della sezione Canalizzazioni multicanale

Utilizza canalizzazioni multicanale per avere una visione completa del viaggio di un cliente sul tuo sito. Invece di attribuire la conversione all'ultimo referral, come fa Google, questa sezione ti aiuta a vedere altre azioni che un utente prende per aiutarle a convertire, come leggere un post sul blog, scaricare una guida o iscriversi a una newsletter.

Il rapporto Panoramica mostra un riepilogo di ciascun canale di marketing che aiuta a generare conversioni sul tuo sito. Usalo per vedere quali canali stanno contribuendo a convertire più traffico.

La prossima è la sezione Conversioni indirette: mostra il numero di conversioni influenzate indirettamente da un canale. Ad esempio, il tuo blog potrebbe avere 50 conversioni assistite. Non era il touchpoint finale, ma durante 50 delle 100 volte che qualcuno ha visitato il tuo blog, hanno finito per convertirsi in un secondo momento.

Il rapporto Percorsi di conversione principali mostra i percorsi più tipici per gli utenti di conversione. Ad esempio, potresti scoprire che la maggior parte dei tuoi utenti trova la tua ricerca organica, quindi torna direttamente al tuo sito per acquistare un prodotto da te.

Se vuoi vedere quanto tempo impiega qualcuno a convertire, controlla il rapporto Intervallo di tempo. Questo ti mostrerà quanto tempo (in giorni) impiega i visitatori a convertire dopo la loro prima visita al tuo sito. Utilizza questi dati per ottimizzare il processo di conversione.

Analogamente allo sfasamento temporale, il rapporto Lunghezza pagina mostra il numero di interazioni che un visitatore effettua con il tuo sito prima di convertirsi.

#4 Capire la sezione dell'attribuzione

La sezione Attribuzione ha un solo rapporto: lo Strumento confronto modelli. Puoi utilizzare questo per capire la differenza nelle conversioni quando modifichi l'attribuzione. Ad esempio, supponiamo che pensi che un annuncio, che era il primo punto di contatto di un utente, debba ricevere la conversione. Puoi vedere come cambiano i tuoi numeri di conversione quando modifichi l'attribuzione della conversione a questa prima interazione.

Questa funzione di Google Analytics può servirti a capire in che modo il marketing influisce sulle conversioni complessive, ad esempio pubblicità a pagamento, email e marketing dei contenuti.