regole-seo

 

Il successo di un sito web è strettamente legato ad una corretta strategia SEO (search engine optimization), che mira a posizionare in maniera efficace e corretta un progetto online per determinate parole chiave.
Non basta semplicemente limitarsi a dar vita ad un sito web graficamente gradevole e ricco contenuti ma è necessario porre in essere una serie di accorgimenti, necessari affinché i motori di ricerca riconoscano un sito web come portale autorevole per la nicchia di riferimento per cui intendiamo posizionarci.
La parola d'ordine per avere successo online è visibilità. Essere visibili al maggior numero di utenti potenzialmente interessati agli argomenti trattati sul un blog o ai prodotti venduti sul un ecommerce, è fondamentale per il successo di un progetto sul web. Se il sito non è posizionato correttamente non sarà visitato da un numero di utenti abbastanza ampio da dare slancio all'attività online.
Per evitare questa spiacevole eventualità, nei prossimi paragrafi saranno analizzati quali sono le dieci regole d'oro Seo per posizionare correttamente un sito sui motori di ricerca.


La SEO on site: contenuti e strutture del sito


Gli aggiornamento operati negli ultimi anni sull'algoritmo di Google hanno decisamente rivoluzionato i meccanismi di posizionamento. Ad oggi il motore di ricerca numero uno al mondo tende a premiare i contenuti di valore(Content is the King). Ciò significa che un sito web ricco di informazioni e contenuti (testo, video, immagini, ecc...) utili ed originali per l'utenza di riferimento acquisisce autorevolezza agli occhi di Google.
Ecco di seguito le prime 5 regole d'oro SEO:
1- Contenuti originali: il primo concetto da imprimere bene in mente prima di dar vita ad un progetto online è dar vita a contenuti unici e non copiati da altri portali. L'obiettivo dovrà essere sempre quello di creare e donare valore aggiunto alla nostra utenza;
2- Uso delle keywords: la keyword stuffing era una pratica molto diffusa diversi anni fa. Oggi riempire un testo di parole chiave con la speranza di posizionarsi più facilmente è inutile e dannoso per la SEO;
3- Utilizzo di titoli e paragrafi: redigere un testo secondo le regole SEO è di fondamentale importanza. In tal senso è opportuno suddividere il testo utilizzando i tag, le keywords (h1, h2, h3, h4) ed i paragrafi in maniera oculata e corretta;

 


4- Utilizzo delle immagini: anche le immagini inserite a corredo di un testo vanno ottimizzate. Prima di tutto è indispensabile rinominare le immagini prime di caricarle sul sito ed evitare l'utilizzo di codici alfanumerici in questa fase. Importantissimo è poi l'inserimento dell'Alt text in almeno uno delle immagini presenti nel testo;
5- Struttura del sito: il sito va strutturato secondo il classico schema a silos, seguendo l'ordine homepage, categorie, sotto categorie. In questo modo gli utenti che atterreranno sul sito riusciranno a navigare all'interno dei vari contenuti in maniera semplice ed intuitiva. Stesso discorso vale per gli spider bot di Google che saranno in grado di scansionare il portale in maniera rapida. 

Seo off site: l'importanza della link building 

La Seo on site sarebbe pressoché inutile senza la Seo Off Site, ovvero quell'insieme di operazioni da compiere al di fuori del sito, che sono fondamentali per il corretto posizionamento di un sito web. Ecco di seguito le cinque regole d'oro della Seo off site:
6- La prima regola è strettamente collegata al concetto di utilità dei contenuti. Se gli articoli presenti in un blog sono condivisi o citati in altri portali web appartenenti alla medesima nicchia, verrà ad innescarsi un naturale processo di link building, che aumenterà l'auterevolezza del sito agli occhi di Google;
7- Soprattutto agli inizi, è difficile che altri blog condividano spontaneamente i contenuti di un sito web appena nato. In tal caso non rimane che contattare i principali portali di settore (necessariamente autorevoli) e chiedere loro di citare una pagina del sito web così da aumentarne il rank jiuce;
8- Regola fondamentale è poi quella di evitare citazioni da parte di siti non in linea con l'argomento trattato dal sito;
9- Altro errore da non commettere è quello di ricevere link in entrata da portali poco autorevoli;
10- Creare una community social di utenti e fan appassionati al progetto e collegare adeguatamente i canali social al sito web tramite gli appositi plugin è un'ulteriore regola fondamentale.

Conclusioni e ultime precisazioni

Riuscire a posizionare un sito sui motori di ricerca ed accrescere il proprio bacino di utenza non è semplice. Si tratta di una serie di operazioni continue e coordinate che necessitano di studio e professionalità. Se non si è in possesso degli strumenti e delle nozioni necessarie è opportuno rivolgersi a professionisti del settore, in grado di far crescere il progetto online in maniera consapevole e performante.